Month: May 2013

Ultimi sussulti

” Nella vita, nulla rimane mai uguale a se stesso. Bisogna imparare a trasformarsi.” Luciana Littizzetto Come darle torto?! Ed è nello spirito di questo post che il Projekt Dresden sta tirando le cuoia, è ufficialmente entrato in agonia, ancora pochi respiri di vita e bon, chiuso. Morire di venerdì 17 sembra quasi naturale. Manca […]

Un’estate al mare – 5

Una delle poche regole da osservare in un campeggio è, oltre a quella di non rompere i maroni al tuo vicino, l’ora di silenzio. Ovvero un’ora, di solito dalle 2 alle 3, in cui è obbligatorio muoversi con passo felpato, parlare a bassa voce, fare pipi pianissimo e non tirare lo sciacquone nel timore di […]

Un’estate al mare – 4

Ecco, se devo proprio tirare fuori un aspetto positivo dell’andare al mare è il dormire. Di notte al mare si dorme da dio. Non cominci a trasudare appena sfiorato il materasso, non riduci a una spugna la foretta con il sudore dei capelli (che tempo due minuti è come se neanche li avessi lavati), non […]

Un’estate al mare – 3

Avevamo scaricato le valigie, avevamo ritirato le chiavi dei bungalow, ora non ci restava che risolvere il secondo problemino d’aritmetica della giornata e rispondere all’annosa questione: chi si prende la “camera” matrimoniale e chi si stringe nei letti a castello?? L’operazione di divisione dei materassi era resa ancor più delicata dalla recente rottura tra Ipocondriaca […]

25coseX25anni

Trieste mi ispira. È così. Difatti mentre ero là mi è venuta un’idea. L’ennesima. Con il 24 aprile è cominciato il conto alla rovescia: solo sei mesi mi separano dal mio 25esimo compleanno. Una bella soglia, nevvero? Per questo ho deciso di festeggiarla degnamente. Come? Ecco l’intuizione fulminante che mi è venuta: nel mio venticinquesimo […]

Il terribile segreto dei tedeschi

Sono concentrato e pesto i tasti, convinto che piu’ si sbatta la tastiera e piu’ le cose funzionino. E’ un passaggio delicato, il codice si rifiuta di essere soggiogato al mio volere, per questo quasi salto alla gola al collega capellone che si scaraventa nel mio ufficietto e interrompe il flusso disordinato dei miei pensieri […]

Reportage – Trieste & Risposte

Ebbene si, la meta del mio viaggio è stata Trieste. Io credevo che l’avreste indovinata dubito, dato che è la location in cui ho ambientato Filippo e invece, se Eireen non si fosse intestardita nel voler indovinare a tutti i costi, nessuno l’avrebbe imbroccata. Bhe è bello vedere che non sono così prevedibile, dopotutto. Eireen […]